Lavori in corso in Montagna?


Immaginate di dover riqualificare un complesso residenziale, diciamo con 30 unità abitative di altrettanti proprietari.

Provate a pensare che non ci sia un direttore lavori che si occupi del progetto.

Ogni famiglia dovrà intanto pensare a cosa intende fare, farà i suoi permessi, prenderà la sua ditta edile, il suo idraulico, il suo elettricista, falegname, giardiniere per esterno etc. Alcuni ristruttureranno in stile moderno, altri in stile rustico, alcuni sceglieranno i pannelli solari, altri la caldaia a legna, altri a Pellet. Nel momento dei lavori sarà il caos, si troveranno sul cantiere 30 ditte edili, 30 falegnami, 30 elettricisti etc. Ognuno farà i propri scarichi, metterà i propri pannelli solari, sceglierà le piante del proprio giardino nell’intento di migliorare ed ottenere il meglio per la propria casa ma, in un caso del genere, il risultato sarà per forza, il caos totale. Finiti i lavori avremo una facciata di colori diversi, giardini diversi, infissi diversi etc ed il complesso, apparirà non come un insieme piacevole ma come un accozzaglia, malgrado la buona volontà di tutti per migliorare e riqualificare la struttura.

Se invece tutti si avvalessero di un direttore lavori, questo potrebbe prima individuare le priorità, le necessità, le strategie, poi operare per decidere stili e soluzioni da adottare, ottimizzare gli interventi e risparmiare forze e denaro per ottenere un risultato finale uniforme e congruo che soddisfi tutti i proprietari e che risulti piacevole anche da chi lo vede esternamente.

Ad oggi la nostra montagna è un complesso residenziale con enormi possibilità, tante famiglie volenterose e con desiderio di migliorare, ma senza un direttore lavori capace di incanalare e ottimizzare gli sforzi di tutti per ottenere un risultato comune.Continuiamo a sgomitare, ognuno per le proprie esigenze senza ancora aver capito dove vogliamo andare, come ricostruire il nostro complesso e su cosa puntare per renderlo bello e funzionale.

E’ per questo che se non vogliamo rischiare di spendere inutilmente soldi ed energie serve un direttore lavori capace, serve un progetto comune, serve sapere dove vogliamo andare, cosa vogliamo ottenere e lavorare insieme per raggiungere un obbiettivo che soddisfi tutti.

Nelle ristrutturazioni è facile trovare direttori capaci e la loro figura e giuridicamente prevista.

Nel nostro caso, la riqualificazione della montagna, è più difficile capire chi dovrebbe fare il direttore lavori. E’ qui la parte difficile, chi è che deve prendere le redini della ricostruzione e con quale autorità? La politica? Un associazione privata? Un associazione pubblico privata?

E’ difficile da dire. Certo è che ci sono comunque delle figure professionali che potrebbero fare intanto uno studio per individuare settori e soluzioni ottimali per il nostro territorio cosi intanto avremo un progetto condiviso, poi insieme, potremmo cercare il direttore adatto e finalmente iniziare una bella ristrutturazione che sicuramente porterebbe ad un risultato ottimo visto le potenzialità che il nostro complesso offre.

Partiamo dal progetto allora, poi troveremo un direttore!



5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti