Eccidio di Pianosinatico

L’area di Cutigliano, di elevato valore strategico, dalla metà di settembre del 1944 era interessata da un continuo via vai di truppe tedesche in ritirata verso nord. Lungo la statale dell’Abetone, nell’alta Val di Lima, transitavano reparti quali il 146° e 147° reggimento della 65° divisione di fanteria e il 35° reggimento, oltre ad unità del genio della 16° “Reichsführer SS”.

Distaccamenti partigiani del “Gruppo Valanga” e della “XI Zona” di Ducceschi tentavano di rallentare la ritirata nazifascista con attacchi e sabotaggi continui. Il 27 settembre un’auto venne attaccata nei pressi di Pianosinatico. Un ufficiale e un soldato tedesco rimasero uccisi mentre un altro soldato fu ferito. Scattò immediatamente la rappresaglia. I tedeschi rastrellarono undici uomini,tra cui otto ultrasessantenni e li fucilarono nei pressi del cimitero locale. Tra loro vi era anche l’ebreo Tullio Levi fuggito da Bologna.

Max Simon comandante della 16. SS-Panzergrenadier-Division Reichsführer SS (16° divisione volontari delle Waffen SS di fanteria meccanizzata o Panzergrenadier"Reichsführer")

è da alcuni ritenuto uno dei probabili responsabili dell’eccidio, infatti proprio nel Settembre 1944 l’unità dei suoi genieri segnalò delle perdite avvenute nel paese di Pianosinatico .

Nel 2010 la Procura militare di Roma ha avviato un procedimento penale a carico di ignoti. Le indagini evidentemente non hanno portato riscontri apprezzabili, tanto che lo stesso pubblico ministero per ben due volte ha formulato richiesta di archiviazione (l’ultima il 30 maggio 2011), mentre il Gip per ben due volte ha respinto la richiesta del Pm e disposto altre indagini, con perizie, traduzioni, rogatorie etc.. Il magistrato inquirente ha motivato l’ultima richiesta di archiviazione adducendo che: “… emerge che i militari potenzialmente coinvolti nel fatto risultano essere anagraficamente nati nei primi anni del secolo e che pertanto è assai improbabile che essi siano tuttora in vita”

Ancora quindi ufficialmente non esiste un responsabile.....

(Nella foto il comandante Max Simon)


11 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti